Valutazione diagnostica per bambini e adolescenti

E’ la fase dell’intervento psicologico finalizzata all’individuazione del quadro sintomatologico e del funzionamento generale del minore e alla formulazione di ipotesi diagnostiche che permettono di progettare interventi specifici. Il colloquio clinico e l’osservazione psicodiagnostica sono gli strumenti di elezione.

La valutazione psicologica si avvale del colloquio clinico, del gioco e di altri strumenti psicodiagnostici standardizzati per evidenziare le modalità cognitive-affettive-comportamentali del bambino o dell’adolescente e del suo ambiente familiare. A supporto delle valutazioni cliniche, è possibile utilizzare test (intellettivi e proiettivi), scale e griglie di valutazione e modalità osservative specifiche.

AREE DI ESPLORAZIONE PER LA PSICODIAGNOSI DEL MINORE

  • Processi evolutivi di sviluppo
  • Livello di autonomia e capacità di affrontare i compiti previsti per l’età
  • Adattamento sociale
  • Sviluppo affettivo-relazionale
  • Risorse dell’Io e utilizzo appropriato/disfunzionale dei sistemi difensivi
  • Processi di attaccamento
  • Resilienza e vulnerabilità

TI ASPETTIAMO

Contattaci per maggiori info

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi